MEDICINA TRADIZIONALE CINESE


La medicina tradizionale cinese

MEDICINA TRADIZIONALE CINESE
La mtc è un sistema di pensiero che va oltre il riconoscimento ufficiale odierno da parte della medicina occidentale . Essa non riduce il concetto di benessere ad una combinazione di punti di agopuntura di erbe ed alimenti , di esercizi fisici o ginnastica. Il concetto di Benessere nella medicina tradizionale cinese è un qualcosa che va oltre , permette di gettare lo sguardo laddove il microscopio non arriverà mai.
La medicina cinese guarda a quello che non si vede, pone attenzione al Qi ovvero :

  • energia,
  •  soffio,
  •  informazione. 

L’energia vitale che pervade l’universo e che da origine a tutte le trasformazione è il Qi . Essa deriva dai progenitori, ma si nutre dell'energia del cielo (aria) e della terra (cibo). È allo stesso tempo un'energia fisica e psichica. Fluisce nel corpo dentro una rete di canali (in occidente denominati meridiani) connessi agli organi interni. agendo sui quali attraverso l’agopuntura, il Qi Gong, L’alimentazione si può influenzare il flusso del Qi.
Tutta la realtà è energia che si manifesta in forme diverse di aggregazione ed in continuo movimento e mutazione. L’intuizione della Antica Medicina Cinese non è quindi differente dalla teoria della relatività di Einstein dove viene stabilita un equivalenza tra materia ed energia (ENERGIA = MATERIA) “Il Qi, l’energia e la causa di tutte le produzioni e manifestazioni”.
L’Uno diviene molteplice e si esprime come Due: lo Yin e lo Yang. I Soffi leggeri yang si elevano a formare il cielo , i soffi pesanti vanno verso il basso e danno vita alla terra. Tra cielo e terra si apre uno spazio dove vive l’uomo L’aspetto più affascinante dell’antica teoria medica cinese è che i confini del nostro corpo vengono per così dire dilatati, inseriti ed integrati nell’universo. L’universo è in perenne trasformazione, tutti i fenomeni sono correlati tra loro e sono governati da un’unica legge, la legge dell’universo dove tutto è "perfetto” per la nostra evoluzione.
Difronte ad una malattia, ad un sintomo ne viene ricercato l’origine ovvero la vera radice.  La radice non è mai a caso ma rappresenta il passo che dobbiamo compiere , che la vita ci presenta per la nostra evoluzione.  Ne risulta che ogni individuo è unico ed irripetibile e quindi anche la sua malattia non sarà mai perfettamente uguale a quella di un altra persona; ogni quadro clinico è strettamente caratterizzato dagli aspetti strutturali e psicologici del paziente.
Il fattore psicologico nello sviluppo delle malattie è visto non solo in maniera generica ma in modo dettagliato e specifico, individuando, ad esempio, quale organo interno ovvero quale sfera funzionale viene maggiormente danneggiato da una determinata emozione: ad esempio, un eccesso di rabbia (soprattutto di rabbia repressa) nuoce soprattutto al fegato, mentre un eccesso di ansia o di tristezza nuoce soprattutto ai polmoni e via dicendo.
L' applicazione pratica della Medicina Tradizionale Cinese avviene attraverso il processo diagnostico, l’Agopuntura, il Qi Gong, L’Alimentazione.

Lo scopo fondamentale di una diagnosi in Medicina Tradizionale Cinese è di condurre  la persona ad una autoconsapevolezza, ad  una responsabilizzazione verso la propria salute,  ad un appropiarsi dei mezzi e delle conoscenze per guarire se stesso.

#Qi Gong; #Tai chi; #Energia; #QiGongVerona; #Benessere;